Affrontiamo un punto tattico che può aiutarti a negoziare le palle con di più serenità. Capire il diverse aree in pista dare loro i colori ti permetterà di ottenere a stato mentale migliore.

Ti sei mai sentito frustrato dopo una palla difficile da difendere perché non sei riuscito a restituirla al campo avversario? Ti è mai capitato di rischiare su una palla lontana dalla tua zona di comfort, poi ti sei reso conto del fallo o hai offerto il punto ai giocatori a rete? Se queste domande ti disturbano e influiscono sulla tua mente e quindi sul tuo gioco, ecco alcuni suggerimenti sui colori che, speriamo, ti rilasseranno.

Dare colori in base all'area in cui ci si trova in pista può renderti consapevole della difficoltà del tiro da giocare, dei rischi che puoi correre e, in definitiva, migliorare le tue tattiche di gioco.

zona rossa

La zona rossa è, avrete intuito, la zona più difficile. Prenderemo come riferimento la lunghezza della nostra pala, che è di circa 40 cm. Avremo poi come ulteriore riferimento 3 punti in pista; la finestra laterale, la parete di fondo e il pavimento. Se posizioniamo la nostra pala in questi 3 posti, potremo definire la zona rossa. Quindi se dobbiamo giocare la palla a meno di 40 cm dalla finestra laterale, a meno di 40 cm dalla parete di fondo e dal terreno, cercheremo di portare la palla attraverso la rete senza fronzoli, e se non lo faremo possiamo' t fallo, niente di grave, applaudi i tuoi avversari perché questa palla è stata incredibile. Essere consapevoli della difficoltà di quest'area ti aiuterà a combattere in tua difesa e a risparmiarti inutili fastidi.

Zona arancione

Prendiamo ancora i nostri 3 punti di riferimento ma cambiamo la distanza. Oltre alla lunghezza della pala, aggiungiamo la lunghezza del nostro braccio per raggiungere un metro. Un metro dal finestrino laterale, un metro dal finestrino inferiore e tutti i colpi sotto la cintura. Qui stiamo parlando della maggior parte dei palloni che dovrai negoziare in difesa. Non avere fretta, fai giocare i tuoi avversari costringendoli a giocare un'altra palla.

L'obiettivo qui sarà non commettere errori: non puoi permetterti di "dare" punti nella zona arancione. Gioca in modo semplice, prenditi il ​​tempo, obbliga i tuoi avversari a tirare al volo o giocare a palle alte e aspetta che la palla entri nella zona verde per attaccare.

Zona verde

Queste sono semplicemente tutte le altre aree della pista. Oltre il metro della finestra laterale, la parete di fondo e tutte le palle sopra la cintura. Sarà finalmente il momento per te di tentare la fortuna. Dai libero sfogo alla tua fantasia ma pensa che se sei ancora in fondo alla pista, sarebbe meglio prima di tutto provare a fare pressione sui tuoi avversari per staccarli dalla rete. Così palle veloci, palle lente nei piedi, pallonetti, non lasciare che nulla ti rallenti, hai il diritto di lasciarti andare. Sappi che il fallo fa parte dell'equazione ma non importa perché se hai accesso a una palla in zona verde significa che hai lavorato bene prima. Quindi nessuna frustrazione se la palla esce dal campo.

Paula Josemaría Head Siamo padel 2022

Il lavoro di comprensione delle zone è molto interessante man mano che avanzi. Questo lavoro ti farà sentire a tuo agio in pista e spesso prenderai le decisioni migliori. Un piccolo extra: se capisci come difendere in zona rossa, arancione e verde, saprai come attaccare dalla rete perché chi ti sta davanti potrebbe non conoscere queste zone. Mentalmente, può fare la differenza!

Julien Bondia

Julien Bondia è un insegnante di padel a Tenerife. È il fondatore di AvantagePadel.net, un software molto popolare tra club e giocatori di padel. Editorialista e consulente, ti aiuta a giocare meglio attraverso i suoi numerosi tutorial padel.