È attraverso un'intervista rilasciata a Olé che Sanyo Gutierrez ha confidato sugli argomenti più caldi del momento. Separazioni, nuove unioni e rapporti con il World Padel Tour, “el Mago de San Luis” torna con la sua solita franchezza e dice qualcosa in più su una possibile separazione con il suo compagno, Agustin Tapia.

“Non pensavo che Tello – Chingotto e Di Nenno – Navarro si sarebbero separati”

“In realtà non pensavo che queste separazioni sarebbero avvenute in questo periodo dell'anno. Ma sono nella posizione migliore per prendere questo tipo di decisioni. Sicuramente ne avevano un disperato bisogno. Forse alcune persone non l'hanno presa bene ma devono capire che è il nostro lavoro e se le cose non vanno per il verso giusto, la cosa migliore è separarci. Non ne ho parlato con loro perché è privato, ma immagino che il motivo debba essere stato quello.

"È meglio mantenere un'associazione per almeno un anno"

“Per me se riusciamo a mantenere il sindacato per un anno intero, è meglio. Quando realizziamo un progetto ci pensiamo in coppia e non individualmente. Oggi quando perdo penso a tutte le soluzioni per poter migliorare con Agustin, ma se dopo due mesi decide di andare a giocare con qualcun altro mi lascia solo, senza partner. Mi piace se possibile finire almeno alla fine del primo anno. Se partiamo insieme, finiamo insieme ea testa alta, anche se i risultati non sono quelli che avremmo voluto.

Sanyo Gutierrez e Agustin Tapia
Tapia e Sanyo rimarranno insieme nel 2023?

“Tapia non mi ha detto nulla della sua possibile associazione con Coello”

“Questa settimana pensava che Agustin avrebbe giocato con Coello nel 2023 ma non mi ha detto nulla. Anche se queste informazioni dovessero essere vere, la stagione 2022 non è finita. Abbiamo ancora partite da giocare e il 2023 è ancora lontano per me. Immagino che Tapia debba ricevere tante proposte e se domani mi chiama per dirmi che giocherà con qualcun altro, gli auguro buona fortuna, gli darò un ultimo abbraccio e voilà. "

"Finora non mi è stato comunicato nulla. Ci sono tante voci e nuove coppie, se Agus deciderà di cambiare, troverò qualcuno che vorrà giocare con me. Quindi non mi preoccupo e vedrò cosa succede.

Agustin Tapia, uno smash che fa male

“Giocare su due circuiti non mi fa piacere”

Questo è un argomento che esce regolarmente, il fatica generata dai due circuiti.

Infatti tra il World Padel Tour et Premier Padel, i giocatori devono concatenare le competizioni a un ritmo infernale e ritrovarsi ogni settimana a calpestare le piste di padel Intorno al mondo. Per alcuni di loro, questo carico fisico non è più sopportabile.

“Personalmente non mi piace questa idea di giocare su entrambi i circuiti, né la situazione che stiamo vivendo attualmente fuori. Questo provoca disagio e soprattutto affaticamento. Avere un'agenda così fitta può essere un vero pericolo a livello fisico perché può accorciare le carriere sportive, almeno parlo per me e per alcuni giocatori della mia età”.

“Abbiamo molto più da perdere con il WPT che Premier Padel, perché manca ancora qualcosa. Devono riuscire a plasmare questo circuito. Al momento quello che più somiglia a un circuito è il World Padel Tour. Ora continueremo a giocare alcune prove di Premier Padel come il Major del Messico ma i tornei della categoria P1 non ci si addice.”

"Tutti i giocatori devono restare uniti"

Pochi giorni fa i vertici del circuito spagnolo hanno lanciato un invito ai giocatori per presentare la nuova versione del World Padel Tour, ma non hanno ricevuto il rendimento previsto. la prova è La lettera aperta di Pablo Lijo indirizzato ad Alex Corretja.

“Abbiamo ricevuto una lettera dal WPT con l'invito a presentarci il “Nuovo World Padel Tour”. Penso che per rispetto verso questo circuito che da tanti anni fa grandi cose, con i suoi errori ovviamente, dobbiamo dargli la possibilità di ascoltarli. Poi noi, i giocatori, prenderemo una decisione. Soprattutto sono con i giocatori e dobbiamo rimanere uniti.

Avrete capito che questo finale di stagione si preannuncia ricco di sorprese e se Agustin Tapia non ha ancora ufficializzato nulla dalla sua parte, sembra che la coppia argentina si dirà addio a dicembre.

Diverse voci annunciano Sanyo Gutiérrez vicino al giovane andaluso Momo Gonzalez. Pensi che diventeranno realtà?

Sebastien Carrasco

Futuro naturopata e appassionato padel, Seb è il gentiluomo della salute/cibo di Padel Magazine. Si destreggia tra pala, quinoa e oli essenziali. Da quasi due anni si occupa con la stessa passione della notizia del pallino giallo.