Mercoledì sera, il torneo francese si è concluso all'Arkéa Arena con la sconfitta di Alix Collombon e Julieta Bidahorria. La “giornata francese” si è conclusa con quattro partite perse per la delegazione francese.

Una sola vittoria...

Alla fine, nonostante la presenza di sedici membri in Gironda, la delegazione francese ha vinto solo una partita durante questo Betclic Bordeaux P2. Questa partita è la vittoria di Thomas Vanbauce e Maxime Joris contro Dorian De Meyer e Miguel Gonzalez nel primo turno di previa…

Maxime e Thomas al P2

Insomma, una sola vittoria, per di più, al primo turno di qualificazione di fronte a un francese che originariamente non avrebbe dovuto partecipare alla competizione (e il suo compagno per l'occasione, lo spagnolo Miguel Gonzalez): il bilancio non poteva essere peggiore.

Favoriti da nessun incontro, i francesi, seppur spinti dal pubblico del Bordeaux, potevano davvero fare di meglio? Vedrete che nonostante questa valutazione poco lusinghiera restano motivi di soddisfazione.

Motivi di soddisfazione

Infatti, se analizziamo le partite nel dettaglio, vediamo che diverse coppie francesi hanno mostrato cose interessanti in questa P2. Pensiamo innanzitutto a Jessica Ginier e Carla Touly, che hanno perso al tie-break del terzo set contro Sofia Saiz e Marina Lobo, due giocatrici della Top 50!

Anche Bastien Blanqué e Dylan Guichard sono riusciti a conquistare un set tra i membri della Top 50, Miguel Lamperti e Juan Cruz Belluati.

Léa Godallier, reduce dalla maternità, e Charlotte Soubrié, non abituata a tornei di questo livello, hanno vinto un turno contro due giocatrici della Top 70, Sara Pujals e Giorgia Marchetti.

Dopo aver subito un 6/0 nel primo set, Thomas Leygue e il suo compagno di squadra, l'italo-argentino Aris Patiniotis, hanno dato vita a una bella battaglia in un secondo atto perso al tie-break contro Sanyo Gutiérrez e Maxi Sanchez...

Per gli altri è ovviamente più complicato, ogni volta con sconfitte in due set, a volte rapide, come Barsotti/Fernandez contro Aguilar/Manquillo (6/1 6/1 in 44 minuti) o Moreau/Bergeron contro Geens/Mercadal (6/ 3 6/2 in 1h07).

Si fissano gli appuntamenti

In fondo un motivo c'è se solo due membri della delegazione francese, Alix Collombon e Léa Godallier (prima della pausa maternità), fanno parte della Top 50 da diversi anni. Gli altri giocatori stanno progredendo e talvolta riescono ad assicurarsi coppie migliori, ma il passo è ancora un po' alto per loro Premier Padel. Competizioni come queste rappresentano in ogni caso un'ottima occasione per misurarsi con giocatori che non affronterebbero quasi mai nel FIP Tour e per individuare aree di miglioramento. Lo avevamo già notato nei due anni precedenti al Roland-Garros.

Vedremo tra tre mesi se i giocatori francesi riusciranno a creare qualche sorpresa durante la terza edizione del Paris Premier Padel Major. Ma prima seguiremo coloro che saranno selezionati per rappresentare la Francia agli Europei 2024 di Cagliari, tra poco più di un mese!

Xan è un fan di padel. Ma anche il rugby! E i suoi post sono altrettanto incisivi. Preparatore fisico di diversi padel, scopre post atipici o tratta argomenti di attualità. Ti dà anche alcuni suggerimenti per sviluppare il tuo fisico per il padel. Chiaramente, impone il suo stile offensivo come sul campo di padel !