Delfina Brea e Beatriz Gonzalez vengono incoronate regine di Siviglia. I “Superpibas” hanno giocato contro Ariana Sanchez e Paula Josemaria (6/1 – 6/1).

Un primo set a senso unico

Dopo la fantastica rimonta in semifinale, Delfi Brea e Bea Gonzalez avevano le zanne. E lo si è visto fin dall'inizio, con una partenza perfetta, di fronte alla coppia Sanchez/Josemaria che si è subito lasciata sopraffare. Più aggressivi, più precisi degli avversari, Brea e Gonzalez si staccano dai primi palloni. Hanno fatto parlare le loro qualità: entusiasmo, regolarità ed efficienza offensiva molto superiori a quelle dei rivali. Ariana Sanchez ha disputato un set molto difficile, aumentando il numero di errori non forzati (22 in totale con il compagno).

Uno scatto d'orgoglio prima della manifestazione

Al rientro dalla panchina i due spagnoli volevano mostrare un volto più conquistatore, mandando in vantaggio la prima partita. Ma non era decisamente la loro giornata. Anche Paula Josemaría si arrese e le numeri 1 del mondo divennero irriconoscibili. La coppia ispano-argentina non ha avuto bisogno di sfoggiare il proprio talento per trionfare in 72 minuti, sotto il sole di La Cartuja. Delfi e Bea hanno ottenuto la 15esima vittoria consecutiva, sinonimo del terzo titolo stagionale.

Cercheranno di continuare la loro folle serie la prossima settimana, durante il P2 da Asunción al Paraguay (13-19 maggio).

È stato attraverso suo padre che Auxence ha scoperto il padel, sei anni prima. Oggi segue con passione il circuito internazionale e stuzzica il pala nel suo club di allenamento, il Tolosa Padel Club. Lo trovate anche su La Feuille de Match e LesViolets.com, due media specializzati sul Toulouse Football Club.