Oggi gli argentini festeggiano. Dopo la vittoria di Sanyo/Sanchez, Belasteguin/Tello sono riusciti a superare in tre set (4/6 6/3 6/2) il trap match degli ottavi contro Barahona/Zapata. I vecchi sono ancora lì!

Il momento clou arriva subito dopo questa vittoria dove vediamo Bela e Pato insieme...

Forse non l'avrete visto, o non necessariamente capito, se avete seguito gli ottavi di finale dal vivo, ma il giocatore di Pehuajó aveva tra il pubblico qualcuno molto vicino al suo debutto: PATO ESTRUCO.

Pato, il primo allenatore di Bela, deve affrontare una malattia molto grave: il morbo di Charcot. Quando lo studente e l'allenatore si sono avvicinati c'è stata un'emozione enorme, forse senza parole, ma che significava “grazie di tutto” da parte di Bela. Era una forma di addio?

Carlos Martín, soprannominato Pato, fu colui che scoprì Bela all'età di 10 anni e fu il suo primo allenatore.

A Pehuajó l'allenatore è un riferimento padel e centinaia di giocatori sono passati per le sue mani. Ecco perché il sostegno e l’affetto travolgenti non sono stati una sorpresa quando gli è stata diagnosticata la SLA (sclerosi laterale amiotrofica).

Bela : “Il m'a appris non seulement à être joueur sur le terrain, mais aussi en dehors : il a pris soin de lui toute sa vie, il ne fume pas, il n'aime pas l'alcool, il adore s' formare, educare, esercitare. Ho integrato tutto questo e, se sono diventato qualcuno nello sport, è stato grazie a tante cose che Pato mi ha dato”.

Il 6 gennaio 2023, l'argentino è tornato dal suo primo allenatore conosciuto quando aveva solo 10 anni... Quasi 35 anni dopo, il soprannome Pato è ancora lì per cercare di aiutarlo a continuare l'avventura il più possibile ad alto livello :

“Oggi è stato un allenamento speciale. Oltre a Seba, che mi aiuta in questi giorni, Teby Lafón (regista di Bela Padelcenter Alicante) e Pato Estruch, il mio primo insegnante, sono potuti venire. Sono molto grato che siano venuti e abbiano dato il loro feedback per continuare a migliorare il mio gioco aereo (Smash). È stato bellissimo averli al mio fianco e ascoltarli per continuare ad imparare. GRAZIE MÓLTO !"

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Club des Pyramides nel 2009 nella regione parigina. Da padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia per coprire i principali eventi di padel français.