Per questa prima mezza finale della giornata, siamo stati trattati da una buona opposizione tra le signore: Osoro/Sainz (TS2) contro la coppia Ortega/Araujo (TS1).

Un gioco sbalorditivo

Dopo una qualificazione difficile per le semifinali, Marta Ortega e Sofia Araujo ancora una volta sofferto ad Alicante. In un match strepitoso, Ortega e Araujo hanno avuto la meglio Osoro e Sainz.

Nel primo set la coppia ispano-argentina ha dettato il proprio gioco: leale e realista, Lucia e Aranzazu ha mantenuto la stessa dinamica dei quarti di finale contro le sorelle Alayeto. Logicamente vincono il primo set 6 / 4.

Nel secondo set la testa di serie numero due del torneo mantiene la stessa intensità. Ortega e Araujo soffrono e sono rotti dall'inizio. La coppia ispano-portoghese insegue il punteggio ed è costretta ancora una volta a lottare per rientrare in partita. Alla prima occasione, Martita e Sofia riescono a smarcarsi ea ricominciare il match. Osoro e Sainz non ci sono più! La coppia ispano-portoghese ha sollevato il pubblico di Alicante e contro ogni previsione è tornata su un set ovunque.

Ortega Araujo - Riepilogo set 2

Nel girone decisivo il match si fa prendere il sopravvento. Il ritmo è intenso e particolarmente stimolante. Le due coppie vanno colpo su colpo. Osoro e Sainz staccano in avvio, ma Ortega e Araujo riescono subito a rimontare. Spinta dalla crescente fiducia, la coppia ispano-portoghese è ormai intoccabile. Quelli che sulla carta sono i favoriti ora sono dominanti e dettano il gioco alla perfezione. In una partita mozzafiato, hanno vinto in 2h22 4/6 6/4 6/3.

Una prima finale per Ortega/Araujo

Marta Ortega e Sofia Araujo si sono offerti un nuovo ritorno ad Alicante. Questa domenica giocheranno la loro prima finale insieme sul World Padel Tour. Ortega e Araujo conosceranno i loro futuri avversari nel pomeriggio durante l'altra mezza finale avversaria Fernandez/Bidahorria VS Icardo/Riera. L'incontro è previsto per le 16:XNUMX youtube.

Vincenzo Galli

Appassionato di calcio ovale, palla tonda ma anche sport di racchetta, è stato punto dal padel durante la sua adolescenza in Galizia. Comodo davanti alla telecamera come dietro un microfono, Vince potrà portare la sua visione e la sua esperienza di fan della pallina gialla.