Abbiamo intervistato Bertrand Bianco, Global Sales Director di Wilson. Ritorna al “fenomeno padel".

"Non abbiamo mai visto uno sport svilupparsi così rapidamente"

“Mai prima d'ora abbiamo visto uno sport svilupparsi così rapidamente in così poco tempo. Il COVID ha avuto un impatto inaspettato sullo sviluppo di questo sport. Il suo sviluppo è stato fulmineo e interessa tutti i continenti, anche se l'Europa è oggi in pole position con nazioni come la Svezia che dal nulla o quasi sono passate a un posto di leadership nell'economia del padel in soli 2 o 3 anni.

Riteniamo che stia crescendo molto sul versante scandinavo, ma i paesi del sud non sono esclusi.

L'Italia è diventata una nazione molto forte nel padel. E anche lì, in brevissimo tempo. La regione di Roma è diventata addirittura numero di piste da sci padel, uno dei più ricchi del mondo. Come potevamo immaginarcelo prima del COVID?

In Spagna, dove pensavamo di aver raggiunto un soffitto di vetro, entrambi i padel era già molto sviluppato lì, sta per riprendere una sorprendente marcia in avanti.

Ovviamente, in Francia, il padel cresce in modo significativo anche se il mercato è diverso. "

“La domanda è maggiore dell'offerta”

"Tutti gli attori del mondo di padel sono stati messi sotto pressione. Le fabbriche funzionano al 100%. Soddisfare la domanda globale è una grande sfida. In Wilson, abbiamo notevolmente aumentato la capacità produttiva. Ma la domanda continua a crescere in modo significativo.

Il nostro fatturato si moltiplica per 2 all'anno e le nostre prospettive di crescita sono molto positive.

Le padel ha una curva di crescita unica nella storia di questo sport. Questo è un fatto. E inoltre, osserviamo che giocatori molto potenti si stanno posizionando in questo sport. Questo sport attrae. È il più importante. "

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Club des Pyramides nel 2009 nella regione parigina. Da padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia per coprire i principali eventi di padel français.