Più di cinque anni dopo, il padel è tornato a Dakhla (Marocco), per la seconda edizione della Coppa Intercontinentale padel. “La perla del Sahara” era privata di questa disciplina da molti anni, in particolare a causa del Covid.

Tuttavia l'attesa è durata abbastanza e il padel fa il suo grande ritorno a Dakhla, con una pista allestita appositamente per l'evento, proprio nel mezzo di una piazza pubblica della città. Per tre giorni, giocatori spagnolo, Portoghese, marocchini et Français si sfideranno per provare ad alzare la coppa!

Da diversi anni la città di Dakhla sta cercando di creare un club di padel al suo interno. Purtroppo, per il momento e nonostante la richiesta, il desiderio di molti non si è ancora realizzato. Questo concorso espositivo avrà quindi lo scopo anche di promuovere il padel, in un paese ha già il suo posto, ma in una regione in cui è gravemente carente.

I due categorie sarà rappresentato durante questa Coppa Intercontinentale, con un sorteggio maschile e un sorteggio maschile.

Tavolo Men Daklha

Attraverso questo concorso, Claude Baigts, presidente dell'Associazione europea dei club calcistici Padel privato (AECP) e Omar El Alaoui, presidente di Sahara Event e vicepresidente dell'ufficio del turismo di Dakhla, intendono dimostrare che Dakhla può diventare uguale ad Agadir o Marrakech, città che già offrono corsi di formazione. padel (da trovare altrove su Racket Trip).

Gwenaelle Souyri

Fu suo fratello che un giorno gli disse di accompagnarlo su una pista. padel, da allora, Gwenaëlle non ha mai lasciato la corte. Tranne quando si tratta di andare a vedere la trasmissione di Padel Magazine , World Padel Tour… O Premier Padel…o i Campionati Francesi. Insomma, è una fan di questo sport.