Quaranta concorrenti e 33 gare giocate in un weekend: questa la formula scelta dall'Alto Reno per incoronare i suoi primi campioni di padel dalle squadre. In questo reparto che ha ancora solo tre club associativi, ciascuno con una pista, una competizione del genere potrebbe essere giocata solo grazie al 4Padel da Saint-Louis/Basel e da Wittenheim, che ha messo a disposizione i suoi 7 brani.

“Senza questa partnership pubblico-privato, il Comitato Dipartimentale Tennis non sarebbe stato in grado di organizzare questi primi campionati”, esulta l'arbitro della manifestazione, Jérôme Arnoux. “Siamo stati così in grado di riunire nello stesso posto sei squadre da sei a otto giocatori: sabato per i gironi e le semifinali, la domenica per la finale e la piccola finale. Il mio unico rammarico è che questa componente dipartimentale non possa qualificarsi per gli interclub nella Grand Est League. Ma questo arriverà in futuro, spero".

A livello puramente sportivo, lo è squadra 1 di 4Padel di Wittenheim che ha vinto questo primo titolo dipartimentale, dopo aver dominato in finale le tre coppie dell'ASE Rixheim. Una grande soddisfazione per una prima volta in Alsazia e nel Grande Oriente, a riprova dell'ascesa fulminea di padel interessa anche le regioni orientali.

I più giovani partecipanti a questo campionato, Adrien Rolando (12 anni) e Lucas Hirschbihler (18 anni).
Squadra Padel Mag

il team Padel Magazine cerca di offrirti dal 2013 il meglio di padel, ma anche sondaggi, analisi per cercare di capire il mondo padel. Dal gioco alla politica del nostro sport, Padel Magazine è al tuo servizio.