Anche se hanno perso questa sera nelle semifinali dei Campionati francesi di padel 2022, Lucile Pothier e Jessica Ginier hanno realizzato una piccola impresa a Tolosa: quello di prendere un set da Léa Godallier e Alix Collombon.

Delusi per aver perso ma soddisfatti del proprio livello di gioco, i due giocatori sono andati al microfono di Mario Cordero al termine dell'incontro.

I primi due a prendere un set da Alix e Léa in Francia

Jessica Ginier: Sappiamo di essere in grado di giocare a questo livello. Ci alleniamo insieme, andiamo d'accordo e non abbiamo dubbi sulle nostre qualità. Ci credevamo davvero: Alix doveva andare avanti, c'era la fatica (NdR: Alix, che ha suonato venerdì mattina a Minorca doveva viaggiare di giorno per suonare la sera a Tolosa), anche Léa poteva essere sotto pressione. Tutti vogliono batterlo, quindi siamo entrati in campo per vincere. Non avevamo dubbi sull'infastidirli, avremmo voluto infastidirli ancora di più e vincere. È un po' difficile, c'è molta delusione, ma guardando indietro, prenderemo gli aspetti positivi".

Lucile Pothier: "Non sono stato nel padel e questa è la prima volta che "kiffee" davvero ogni momento in campo. C'è molta frustrazione perché ci sarebbe piaciuto andare oltre. Abbiamo dato tutto”.

Un anno ricco di avventure

Lucile Pothier: “Quando ci siamo contattati a febbraio, Jess aveva appena partorito, sono andata a destra, non è facile. Ci alleniamo ogni settimana per questi momenti e speriamo che la prossima volta vada a nostro favore”.

Per vedere l'intervista nella sua interezza, succede proprio qui sotto:

Xan è un fan di padel. Ma anche il rugby! E i suoi post sono altrettanto incisivi. Preparatore fisico di diversi padel, scopre post atipici o tratta argomenti di attualità. Ti dà anche alcuni suggerimenti per sviluppare il tuo fisico per il padel. Chiaramente, impone il suo stile offensivo come sul campo di padel !