Dopo tre vittorie in tre set, Charlotte Soubrié et Fiona Ligi hanno visto il loro grande viaggio concludersi questo pomeriggio nella semifinale della FIP Rise a Malaga. I francesi caddero contro gli spagnoli Aimara Pozuelo Dominguez et Valeria Atencia Basilio in due set: 6/3 – 7/5.

Una piccola occasione al primo turno

Le francesi, però, sono tornate in grande forma, grazie soprattutto alla fiducia accumulata questa settimana in Andalusia. Hanno ottenuto un break point su un punto d'oro sul 2/2, ben parato dai giocatori iberici. Quest'ultima ha poi accelerato per effettuare il break con ritmo ed è riuscita a mantenerla fino alla fine del primo set (6/3).

Nel secondo set, Pozuelo e Atencia hanno continuato a correre in vantaggio portando il servizio dell'Azzurro a condurre 2/1, poi 3/2. I francesi hanno evitato il rigore conquistando un punto decisivo sul 4/2 contro di loro sull'impegno. Fu allora che la partita divenne equilibrata tra i quattro giocatori.

Un finale teso per la partita

Soubrié e Ligi riportano il punteggio sul 4/4 su un nuovo punto d'oro. Tuttavia, hanno abbandonato nuovamente il servizio e si sono ritrovati a una partita dalla sconfitta. I Tricolores non si danno per vinti e ancora una volta sfruttano la rimessa avversaria per pareggiare sul 5/5. Frustrati da una decisione dell'arbitro al 15/30, hanno nuovamente perso l'ingresso, al termine del quale Fiona Ligi avrebbe ricevuto un'ammonizione. Questo ha suonato la campana a morto per i Les Bleues che, nonostante un buon atteggiamento fino alla fine, hanno perso 6/3 – 7/5 in 1h22.

È sotto le ultime grida di festa degli spagnoli che Charlotte Soubrié e Fiona Ligi lasciano la FIP Rise a Malaga dopo un bellissimo viaggio in terra andalusa!

Martin Schmuda

Un giocatore di tennis competitivo, Martin ha scoperto il padel nel 2015 in Alsazia ed è apparso in alcuni tornei a Parigi. Oggi giornalista, si occupa di cronaca padel pur continuando la sua ascesa nel mondo della pallina gialla!