La settimana scorsa c'era l'ormai consueto incontro padel al Roland-Garros allestito dal Federazione Francese di Tennis. Molte personalità si sono unite a questa grande festa e non hanno esitato a mettersi un paio di sneakers e armarsi di pala per divertirsi alla grande nel 20×10.

Oltre alla leggenda Fernando Belasteguin, abbiamo potuto vedere gli atleti Thierry omeyer et Robert Pires ma anche star della TV Cyril Hanouna et Cartman. Era presente un'altra personalità di spicco del piccolo schermo: Denis Brogniart. Anche il mitico presentatore di Koh-Lanta si è prestato al gioco per un attimo in pista, per poi confidarsi in questa esperienza.

"Il padel è più accessibile e divertente del tennis”

"Come puoi vedere sono fradicio, ci ho giocato Arnaud Di Pasquale e due dei migliori francesi. Sono prima di tutto un tennista, quindi all'inizio era un po' complicato giocare con i muri, ma è così divertente che mi sono davvero divertito. È un'attività che stanca diversamente dal tennis.

Mi è stato detto che il padel era molto accessibile, ma penso che lo sia ancora di più quando vieni dal tennis. In padel quando avremo capito che dobbiamo usare un po' di più il polso, lasciamo andare un po' il braccio facendo una preparazione più breve, allora inizieremo a divertirci. È più divertente e accessibile del tennis, questo è chiaro”.

Devi essere un giocatore padel fare domanda per Koh-Lanta?

“In effetti stanno giocando Nicolas e Franck padel ma questa non è la condizione per fare domanda per Koh-Lanta. Devi essere molto sportivo, avere una buona condizione fisica, il senso del gioco è fondamentale per Koh-Lanta quindi necessariamente quando giochi a padel possiamo avere un piccolo vantaggio. Ci sono 25 richieste per 000 posti. Ci sono un sacco di persone che sono fantastiche e purtroppo non possiamo prenderle. Ci sono candidati che hanno fatto domanda 20 anni prima di essere presi. Mai disperare".

Le padel, una buona preparazione sportiva a Koh-Lanta?

"Penso che tutti gli sport che portano alla comunicazione, alla convivenza nel bene e nel male siano ingredienti positivi per ritrovarsi nelle migliori condizioni a Koh-Lanta. È ovvio, quando pratichi uno sport insieme, allora hai delle sensazioni collettive che sono essenziali nell'avventura..

Au padel per quanto riguarda Koh-Lanta, è la squadra più complementare a vincere perché le colpe del più debole verranno annullate dal giocatore più forte. Certo è che se hai qualcuno molto forte ma molto individualista questo darà ovviamente l'opportunità alle rivali di giocare sull'anello debole della squadra. Questo è il segreto. Possiamo dire "il padel e Koh-Lanta, stesso combattimento!” (ride)"

Guarda la conversazione per intero nel video qui sotto.

Sebastien Carrasco

Fan di padel e di origine spagnola, il padel scorre nelle mie vene. Molto felice di condividere con voi la mia passione attraverso il riferimento mondiale di padel : Padel Magazine.