Benjamin Tison, manager di alto livello padel alla FFT e allenatori di numerosi giocatori francesi, ha redatto il suo bilancio dopo il primo giorno di Bordeaux Premier Padel P2. Ma è anche tornato a la rabbia dei giocatori del circuito professionistico di cui si parla tanto dietro le quinte. Pezzi selezionati.

Sulla sconfitta di Johan Bergeron e Maxime Moreau (6/3 6/2)

Geens Mercadal-Bergeron Moreau

“Max e Jo non hanno una brutta intesa nel complesso. Si rompono e ritornano, ma a questo livello non puoi fare 3-4 errori grossi come nel caso. Il punteggio è un po' duro, ma Clément Geens era sopra gli altri quattro. Jo ha fatto davvero una grande partita, Max ha avuto difficoltà in alcune fasi della partita. Non dobbiamo togliere il merito agli avversari. Clément ha un rovescio molto grosso che ha spaventato Max, ha colpito molto forte vibora. Hanno imposto un ritmo che spiega alcuni errori tattici. Ovviamente sono deluso per loro perché possono fare un po' meglio. »

Sulle spalle di Adrien Maigret e Julien Seurin (6/2 6/4)

Seurin Maigret

“Per Adri e Ju non ho potuto allenarli a causa di un errore amministrativo. Adrien ha avuto un brutto inizio di partita, non era fiducioso. Dietro è meglio. Loro hanno le opportunità, ma dobbiamo essere migliori su questi punti. Non puoi accontentarti di due sconfitte ma allo stesso tempo, quando giochi contro i migliori, mi sarebbe piaciuto che fossimo più vicini. Sappiamo che il livello P2 è molto alto. »

Sulla vittoria di Vanbauce/Joris contro De Meyer/Gonzalez (6/3 6/3)

“Ho sentito che c’era molta tensione. Non è una partita che ricorderò in termini di puro livello di gioco, l'emozione è tanta. Maxime e Thomas sono a un passo dalla qualificazione con la squadra francese per gli Europei (ndr: l'elenco sarà reso noto venerdì in giornata), hanno fatto bene. Non vedo l'ora di vederli domani. »

Un posto garantito con i Blues in caso di vittoria di domani?

“No, non si è mai giocata in una sola partita. Vanbauce e Joris stanno giocando bene, questo confermerebbe quanto stanno facendo da tre mesi. Ma il domani non cambierà tutto. L'elenco è quasi completo. Aspettavamo le ultime partite di qualificazione maschile. Dovremo decidere nei prossimi giorni e il Comex dovrà convalidare venerdì. »

Benjamin Tison Premier Padel Allenatore del Bordeaux

La sua vita dalla sua nomina alla FFT

“Quando lavoro non mi manca il campo. Ma quando sono lì, ovviamente voglio suonare in queste incredibili infrastrutture! Mi piace il lavoro, ci sono alcune cose incredibili e altre meno belle. È fantastico essere qui e mi permette di rimanere in questo universo. Stiamo organizzando il monitoraggio del torneo per i ragazzi e le ragazze. »

La sua opinione sulla controversia Premier Padel

“I torti sono condivisi. I giocatori sono molto esigenti, forse un po’ troppo. Dobbiamo anche ricordare da dove veniamo. Al Roland-Garros (tennis) riempiono tutti i campi dal secondo giorno, mentre noi non possiamo farlo con il tabellone principale. Questa è forse la prova che il padel, anche se è in espansione, ha ancora del lavoro da fare. »

Di seguito la replica della prima giornata:

È stato attraverso suo padre che Auxence ha scoperto il padel, una sera di giugno 2018. Oggi segue con passione il circuito internazionale e stuzzica il pala nel suo club di allenamento, il Toulouse Padel Club. Lo trovate anche su La Feuille de Match e LesViolets.com, due media specializzati sul Toulouse Football Club.