Le World Padel Tour si sarebbe metamorfosato con l'arrivo di Alex Corretja ? Una cosa è certa, già da qualche settimana il WPT è difficile da riconoscere.

Minacce, carote, promesse, silenzio: tutte le strategie sono fallite.

E se il percorso della lucidità fosse l'opzione migliore?

Alex Corretja, l'ultima carta del WPT

Avevamo un po' perso la nostra fede con una comunicazione generale del WPT che è stata ampiamente denigrata dalla comunità di padel e che in realtà non ispirava fiducia.

Abbiamo la sensazione che l'arrivo di Alex Corretja sia in qualche modo l'ultima carta giocata dal WPT. Costretto e forzato, il circuito finanziato da Estrella Damm finirà per essere più umano? Ha definitivamente detto addio al suo ex monopolio del circuito professionistico? Si è finalmente reso conto che il suo comportamento generale negli ultimi anni ha infastidito molto i giocatori, i tifosi, ma anche i media?

Gli schiaffi successivi, il battute d'arresto legali e la paura di scomparire per sempre avrà vinto la sua caparbietà? O si rende semplicemente conto che non ha più scelta?

“Il diritto di partecipare ad altri circuiti”

Inaudito a World Padel Tour ! Attraverso Alex Corretja, il Tour concorda sul fatto che i giocatori possano “partecipare ad altri circuiti, altri tornei".

Una frase innocua sulla carta eppure è una bomba perché fino ad allora il WPT proibiva formalmente ai giocatori di recarsi nei circuiti di gara, minacciandoli anche di pesantissime multe. Qui possiamo vedere chiaramente un cambio di posizione.

Al punto in cui i fan si divertono: “Finalmente una persona coerente World Padel Tourspiega il tweet di javijax:

Il WPT è pronto a rinunciare all'esclusività con i giocatori?

Le parole dello spagnolo in Cadena SER sono particolarmente interessanti. Riuscirà Alex Corretja a cambiare il WPT? In un anno riuscirà a dimenticare le tante colpe del WPT?

Colui che ha preso l'iniziativa nella comunicazione e nel rinnovo del WPT non potrebbe essere più esplicito:

"È vero che loro [i giocatori] avevano un'esclusiva e in futuro dovremo vedere cosa fare. Comprendiamo che i giocatori hanno anche il diritto di partecipare ad altri circuiti o altri tornei".

Le World Padel Tour comunque non ha scelta Ma qui, l'ex circuito professionistico ufficiale ha deciso di inchinarsi e semplicemente ammettere e descrivere una situazione nota a tutti: il WPT non è più solo al vertice della classifica padel professionale e dovremo affrontarlo.

Corretja padel world padel tour

Alex Corretja: con e contro il WPT?

Una frase sfida il rapporto di Alex Corretja con il consiglio del WPT:

"Faccio del mio meglio per fare il World Padel Tour che i giocatori hanno fatto varie richieste per una serie di motivi."

Capiamo che la presidenza del WPT e Alex Corretja non sono sempre sulla stessa lunghezza d'onda, che ci sono ancora degli ostacoli e che sta cercando di cambiare la situazione.

Arriverà in tempo?

Fonte : Cadena SER

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Club des Pyramides nel 2009 nella regione parigina. Da padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia per coprire i principali eventi di padel français.